Ti racconto

Il mio cuore si gonfia per te

Il mio cuore si gonfia per te, Terra,
come la zolla a primavera.
Io torno.
I miei occhi sono nuovi. Tutto quello
che vedo è come per la prima volta,
e gli aspetti più umili e consunti,
tutto m'intenerisce e mi dà gioia.

In te mi lavo come dentro un'acqua
dove si scordi tutto di se stesso.
La mia miseria lascio dietro a me
come la biscia la sua vecchia pelle.

Terra, tu sei per me piena di grazia.
Finché vicino a te mi sentirò
così bambino, fin che la mia pena
in te si scioglierà come la nuvola
nel sole,
io non maledirò d'essere nato.

Io mi sono seduto qui per terra
con le due mani aperte sopra l'erba,
guardandomi amorosamente intorno.
E mentre così guardo mi si bagna
di calde dolci lagrime la faccia.

Camillo Sbarbaro, Pianissimo, in L'opera in versi e in prosa, Milano, Garzanti, 1985

Ti potrebbe anche interessare...